Foemina ex libris Spiazzi Boario

Perché questo blog?

[Foemina] EX LIBRIS: un nuovo sito con più funzionalità:

[Foemina] EX LIBRIS è un blog che tratta principalmente di libri e nasce dall’esperimento iniziato con Foemina blog. Il proposito è di proseguire l’attività su questo nuovo sito, che offre la possibilità di aggiungere nuove funzionalità utili a migliorare l’esperienza (user experience) dei lettori.

Consigli sui libri da leggere (e non solo):

Come Foemina blog, anche (Foemina) EX LIBRIS è un blog libri che si propone di pubblicare tre tipi di contenuti:

  • le recensioni dei libri (complete di informazioni e citazioni); le trovi qui;
  • i resoconti su mostre ed eventi;
  • racconti;

Lo scopo prioritario di questo blog è, comunque, quello di fornire ai visitatori e ai lettori consigli e spunti sui libri da leggere.

Come già puntualizzato in Foemina blog, sul web vi sono molti blog di questo tipo. Ciascuno di essi, inevitabilmente, riflette il gusto, le inclinazioni (e persino gli stati d’animo e le esperienze) di chi vi scrive.

Molte sono, infatti, le variabili che condizionano i nostri giudizi su quelli che riteniamo possano essere i libri più belli o sulla scelta delle novità in libreria.

Per questo può capitare che un certo libro, che ci è stato tanto caldamente consigliato o di cui abbiamo letto una recensione positiva, non ci sia piaciuto. E viceversa.

Ecco perché conviene attingere a più fonti possibili, alla ricerca di ciò che più si avvicina ai nostri gusti e alla nostra sensibilità. Il blog Foemina EX LIBRIS è nato per rispondere a queste esigenze.

A chi è rivolto questo blog di libri?

A dispetto del nome originario del primo blog (che riflette la connotazione primigenia del primo sito, inizialmente pensato solo per la pubblicazione di “racconti di genere”), Foemina EX LIBRIS non è rivolto solo alle donne. I contenuti di questo blog sono pertanto rivolti a tutti coloro che amano i libri e le letture.

Quindi, sia nelle recensioni che nella scelta dei libri, non vi sono settarismi né preconcetti. Così come non può esistere un’immagine monolitica della donna, non vi è un modello preconfezionato di riferimento e che si pretende di ergere come baluardo delle opinioni espresse in questa sede.

Pur esprimendo talvolta inevitabili preferenze “di genere” (per esempio nella scelta dei libri), la propensione sarà ad assaggiare di tutto e, nel formulare le recensioni, senza la preoccupazione di dover essere in linea con le mode, le opinioni e le tendenze del momento.

Qui non vi è spazio per affermazioni apodittiche o per le categorizzazioni rigide, tipiche della politica.

I giudizi espressi sui libri letti, pur nella loro schiettezza, non mancheranno mai di evidenziare ciò che si ritiene vi sia di positivo in ciò che è stato letto. L’obiettivo sarà sempre quello di consentire al lettore di farsi un’idea precisa di ciò che leggerà in modo che possa capire se un certo libro faccia o meno al caso suo.

Avvertenza

Nell’attività di recensione mi attengo a una regola fondamentale, nel rispetto della linea “editoriale” di questo blog: le letture sono selezionate in totale libertà ed autonomia in modo da non pregiudicare la genuinità dei giudizi espressi nei post.

Per analoghe ragioni, l’eventuale concessione di spazi a terzi su questo blog sarà effettuata attraverso le piattaforme di affiliazione esistenti sul mercato.

Chi sono

Stefania Panzeri

Stefania PanzeriPhD, ho svolto attività di ricerca e tutoring presso le Facoltà di Giurisprudenza e di Economia (DEMS) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Mi sono occupata di diritto della navigazione e di turismo, con particolare riguardo per gli aspetti legati al marketing, alla valorizzazione e alla comunicazione (se ti interessano queste tematiche puoi visitare l’altro mio blog, navigantibus). Mi sto accostando anche al marketing e alla comunicazione digitali.

Mi piace leggere (e anche parecchio scrivere!). Amo la natura, gli sport all’aria aperta, il giardinaggio e la buona cucina. Pratico danza e, quando occorre, anche un po’ di sartoria.